Sulle tracce dei pionieri Paul Grohmann e Viktor Wolf-Glanvell nei Monti Pallidi

Il libro è stato pubblicato in occasione del centesimo anniversario della morte del famoso alpinista Paul Grohmann, il 29 luglio 2008. Nella seconda metà del 19° secolo l’alpinista viennese, che per primo scalò le Dolomiti, scrisse pagine nella storia dell’alpinismo. Avventurandosi per primo sulle cime dei Monti Pallidi, a quel tempo ancora sconosciuti, divenne il pioniere dell’alpinismo in quella regione montana.

Le tracce del “re delle Dolomiti”, come presto Grohmann fu chiamato in segno di rispetto, furono ben presto seguite dal non meno capace alpinista Viktor Wolf Edler von Glanvell di Graz. Il professore di diritto canonico ebbe un ruolo di rilievo nell’aprire all’alpinismo le Dolomiti di Braies, il gruppo Fanes-Tofane e le Alpi Clautane nelle Prealpi Carniche.

Il libro vuole contribuire a mantenere viva la memoria dei due pionieri dell’alpinismo, di cui non si sentiva quasi più parlare. Grohmann fu anche uno dei fondatori dell'”Österreichischer Alpenverein” (Associazione alpina austriaca) e si impegnò a dare vita anche al “Deutscher Alpenverein” (Associazione alpina tedesca). Tra le prime sezioni che nel 1869, anno della fondazione, aderirono al “Deutscher Alpenverein” ci fu il paese di Villabassa.

Tra i membri fondatori della sezione di Villabassa ci fu la famosa ostessa Emma Hellensteiner, che a Villabassa gestiva l’albergo “Zum Schwarzen Adler” (“Aquila Nera”), prima di fondare l’hotel Lago di Braies a Braies. A quel tempo fu la prima ed unica donna ad aderire al Deutscher Alpenverein; inoltre, assumendo Josef Appenbichler di Braies di Dentro, ebbe al suo servizio la prima guida alpina dell’Alta Punteria.

Autore: Hans-Günter Richardi con un’introduzione del dott. Johann Passler, ex Sindaco del Comune di Villabassa

224 pagine con illustrazioni
Copertina rigida con sopraccoperta
ISBN 978-88-8266-539-5
Pubblicato dal Comune di Villabassa
Casa editrice Athesia, Bolzano 2008
Disponibile in libreria

 

24,00 Euro